"Noi crediamo che le idee intelligenti possono trasformare la città in un posto migliore. Come un semaforo che danza che rende piacevole l'attesa delle persone che aspettano e guardano piuttosto che attraversare con la luce rossa. Questo per una maggiore sicurezza." Questa la frase d'introduzione a questa campagna virale della Smart. Il concetto è che le persone oggi sono sempre in movimento, sempre di corsa, sempre in ritardo. E lo stesso vale per i pedoni. Nelle grandi città, i semafori sono i luoghi più pericolosi per i pedoni. In effetti, chi ha tempo di aspettare e non fare nulla per 30-90 secondi?! La gente ha altre cose da fare, ha bisogno di attraversare la strada subito! Sulla base di questo estremo è stato ideato questo video che ha lo scopo di rendere gli attraversamenti pedonali più sicuri. Un grande team ha avuto l’idea geniale di creare un piccolo “ometto” rosso……
Il biker Danny Macaskill torna nel suo paese natale sull’isola di Skye in Scozia per il suo nuovo video, che racconta la scalata in mountain bike del Cuillin Ridgeline, tortuosa catena montuosa dell'Isola di Skye, Il filmato è stato creato da Stu Thompson e la sua squadra, con il sostegno degli sponsor Five Ten e ENVE, e offre delle superbe ripre aeree. Lo short movie, montato e prodotto da "CutMedia", ha raccolto in soli 3 giorni più di 5 milioni di visualizzazioni. Thomson ha detto: “è certamente uno dei luoghi più impegnativi in cui abbiamo girato, ma è stata un’esperienza molto gratificante. Danny ed io siamo molto fieri di essere scozzesi ed è stato bello poter mostrare il magnifico paesaggio durante l’incredibile percorso di Danny”. Quando la perfetta padronanza di uno sport estremo si associa allo splendore della natura, si ottiene un video eccezionale e ricco di emozioni. Nel video…
Oggi parliamo di questo fantastico sito, si ho detto bene "fantastico", perché nessuno può veramente pensare che sia "reale" una spesa del genere per la creazione ed il mantenimento di un portale, però noi siamo Italiani  vogliamo crederci... Italia.it è un portale internet dedicato alla promozione turistica dell'Italia via Internet. Voluto dal governo Berlusconi III, è diventato celebre a causa dell'ingente spreco di fondi pubblici. Prima di cadere, il governo Prodi II, che era subentrato a progetto in corso, decise di dargli nuova vita prevedendone l'attivazione per la fine del 2006slittata a fine febbraio 2007, per poi chiuderlo meno di un anno dopo. All'inizio del 2009 il governo Berlusconi IV ha fatto ripartire il progetto con un finanziamento iniziale di dieci milioni di euro, che ha portato alla riapertura del sito nel luglio 2009. Ma andiamo con ordine, il governo Berlusconi promosse l'idea di pubblicare online un portale che facesse…
Pagina 3 di 7

formfianco

PER QUALSIASI INFORMAZIONE COMPILA IL FORM
TI RICONTATTEREMO ENTRO 48 ORE

Il numero di telefono e la mail inserita serviranno unicamente per essere contattato in relazione alla richiesta fatta in questo form. Nel rispetto della privacy e della legge non verrà mai ceduto a terzi e non entrerà in nessun database di marketing senza il suo consenso esplicito.

scopri pacchetti 2